Progetto Orti Sinergici a CSPT: Visita ad Arvaia e punto della situazione!

Car Amic,
Sabato scorso alcuni di noi si sono recati in visita ad una delle realtà più d'avanguardia della transizione verso la sostenibilità: si tratta di Arvaia, cooperativa di Cittadini Coltivatori, sorta circa due anni fa a Bologna, e ora composta da oltre duecento soci. Si tratta in sostanza di un esperimento avanzato di C.S.A., cioè Agruicoltura Supportata dalla Comunità, il cui obiettivo è creare un circuito chiuso di produzione che soddisfi le esigenze di tutti i soci. Vi sono perciò alcuni ettari di coltivazioni (vedi foto) che, riforniscono lo spaccio sociale permanente presente nella azienda stessa. La organizzazione generale si avvale di alcuni persone a tempo pieno, più l'aiuto volontario dei soci in determinati momenti dell'anno. I prodotti sono ortaggi di stagione coltivati in modo biologico e ad intensa rotazione, in un compromesso tra varietà produttiva e permacultura. I soci possono anche prestare opera direttamente sui campi, imparando così il mestiere, e ricreando fino in fondo il legame vitale tra città (Bologna) e campagna (i campi sono giusto a Borgo Panigale), che garantisce la massima resilienza della città stessa. Che dire? Se fossi ancora bolognese, ne farei parte, e anche da castellano sono tentato di regalarmi una quota sociale per Natale! www.arvaia.it

Nostro Cicerone nella visita è stato Stefano Peloso, socio, coltivatore e progettista di Arvaia, nonchè nostro riferimento tecnico per la realizzazione del progetto Orti Sinergici a Castel S.Pietro Terme, che la prossima primavera entrerà nel vivo.
Come Associazioni GAStello ed Amici della Terra, abbiamo infatti stabilito una relazione fattiva con la coop. Girasole Labor, assegnataria del podere Zabina. Qui, anche in sinergia con le attività di reinserimento lavorativo da essi svolte, in primavera cominceremo la sperimentazione di tecniche di coltura biologica e permacultura, a partire dagli Orti Sinergici.
Il progetto vuole essere sia una attività pilota per sperimentare un modello di produzione a misura d'essere umano e di comunità, sia un momento di (auto-)formazione, per creare una rete di persone che possano diffondere il modello ed i valori di sostenibilità e permacultura in altri luoghi.

Se sei interessata/o a partecipare,
  • puoi contattare direttamente il referente per GAStello: Marcello, al 338 7496429
  • oppure scrivere una mail a: permacultura@gastello.it per essere inserita/o nella lista ed essere aggiornato e invitato alle future attività.
 Un caro saluto ed ecco alcune foto!